Il “Corso di Difesa Femminile” si terrà nella palestra Skorpion club a Castellanza. La prima prova gratuita si terrà sabato 1 ottobre

«Quante donne si sono trovate indifese di fronte all’aggressione verbale e fisica di un uomo? E quante sono riuscite a non subire danni ed effetti?»

Sono alcune delle domande che si sono posti gli organizzatori del “Corso di Difesa Femminile” che si terrà nella palestra Skorpion club a Castellanza. Iniziativa voluta dall’associazione Filo Rosa Auser presieduta da Loredana Serraglia alleatasi con la Croce Bianca di Legnano. 

Filo Rosa, che gestisce il Centro antiviolenza di Legnano inserito nella Rete Antiviolenza, ha fortemente promosso questo progetto costruito su misura per le donne. «Con questo corso di difesa  non intendiamo spiegare solo come reagire difensivamente per proteggersi dall’aggressore. Intendiamo proporre una disciplina che permetta alla donna di acquistare maggiore fiducia in se stessa sia sul piano fisico che psicologico».

Chi vorrà partecipare potrà iscriversi alla prova gratuita che si terrà sabato 1 ottobre alle 10.30 nella palestra Skorpion Club in via Asti 5 a Castellanza.

«Troppo spesso, anche le nostre stesse volontarie Croce Bianca, si trovano ad affrontare situazioni rischiose e violente, da qui è nata l’idea di creare un corso di autodifesa rivolto al mondo femminile. Grazie alla volontaria Claudia Acunzo, promotrice di questa iniziativa, è stato possibile fare rete con le diverse associazioni organizzatrici dell’evento. Le lezioni saranno tenute dal nostro volontario Marco Cal, istruttore di arti marziali e difesa personale».